Bosco Ferrari

Bosco Ferrari

territorio e natura a chilometro zero

Progetto: Un progetto territoriale rivolto alla promozione di boschi e foreste su suolo locale, per restituire natura e servizi ecosistemici alle aree dove incidono le attività aziendali

Obiettivi: Naturalizzazione del territorio

Destinatari: Territorio, cittadini, stakeholder aziendali

Link: www.ferrari.com/en-EN/corporate/articles/bosco-ferrari-initiative-launched

Ferrari, iconica azienda italiana che produce le auto forse più famose al mondo, è impegnata nella propria evoluzione sostenibile.

Dentro questo percorso di attenzione ambientale, nel 2022 ha avviato il progetto Bosco Ferrari, affidandosi a Rete Clima per il supporto tecnico progettuale, operativo e manutentivo per la realizzazione di attività forestali che si svolgono nel Comune di Maranello e nell’intera provincia di Modena.

Un esempio concreto di impegno e responsabilità di una azienda che ha solide radici nei propri territori d’origine, che ha colto l’importanza della promozione di azioni locali di rinaturalizzazione volte al miglioramento del territorio, alla tutela della biodiversità, al miglioramento della qualità dell’aria ed al contrasto al riscaldamento climatico.

I progetti collegati al “Bosco Ferrari” saranno realizzati su una superficie di 30 ettari in Provincia di Modena, mettendo a dimora specie autoctone secondo impianti forestali misti arboreo-arbustivi.

L’obiettivo è appunto quello di rimettere al centro il territorio locale e le necessità di chi lo vive, per valorizzarlo non solo quale ambito produttivo ma anche quale contesto di naturalità di alto valore ambientale ed ecosistemico.

Questo progetto fa parte della Campagna Foresta Italia, di Rete Clima: