Governance e rendicontazione Governance e rendicontazione

Governance e rendicontazione

Trasformazione sostenibile dell’Azienda: governance, azioni ESG, rendicontazione

Rete Clima supporta la "trasformazione sostenibile" delle Organizzazioni tramite lo sviluppo della propria governance sostenibile, la definizione e pianificazione di azioni ESG, la rendicontazione delle performance in campo ambientale, sociale e di missione.

Questo affiancamento alle Aziende deriva da una esperienza più decennale nella consulenza aziendale nel campo della sostenibilità e dei temi ESG.

A seguito sono descritte le varie proposte per le Organizzazioni, orientate a questa filiera.

ESG

Pianificare la sostenibilità in Azienda come strumento di governance strategica, verso obiettivi ESG

L’approccio alla sostenibilità diventa efficace e vantaggioso se integrato dentro una strategia aziendale e se attuato in maniera organica.

Le Aziende invece spesso adottano azioni spot, che generano un valore limitato e nel breve periodo, senza una continuità e -soprattutto- senza essere inquadrate in un piano d'azione sostenibile coerente con la natura e le attività dell'Organizzazione.

Un simile approccio non è strategico, non apre a visioni ed a piano di medio-lungo periodo, non riesce quindi ad essere effettivamente efficace ed utile per l'Organizzazione stessa, nè per il suo posizionamento, nè per la sua reputation, nè per la sua comunicazione.

ESG-bilancio-sostenibilità

Rete Clima propone percorsi per definire l’identità dell’Organizzazione ed i suoi propri "ambiti materiali", per poter così identificare e pianificare le più corrette azioni sostenibili in coerenza con la propria mission ed il proprio modello di business, per produrre piani di azione della sostenibilità con obiettivi misurabili e definiti nel tempo.

L’obiettivo è quello di aiutare il management aziendale a definire una efficace strategia ESG di medio-lungo periodo, a declinarla in un piano di azione (progettualità), a quantificare le risorse per la sua attuazione ed a supportare l’azienda nello sviluppo organizzativo (team, ruoli, responsabilità, sistema di coordinamento…).

Tutto ciò tenendo conto dei trend presenti sui mercati e delle azioni già intraprese nel proprio settore produttivo.



a) Assessment di sostenibilità aziendale: analisi di materialità, benchmarking con il mercato, sviluppo di una strategia sostenibile, transizione sostenibile dell'Azienda, azioni ESG

La gestione della sostenibilità in Azienda va approcciata e sviluppata con metodo, per evitare il rischio di promuovere azioni e progetti orientati alla sostenibilità non coordinati, senza strategia, senza una visione di ampio respiro, poco comunicabili, sostanzialmente poco utili all'Organizzazione ed ai suoi stakeholder.

L'assessment di sostenibilità è rivolto alle Organizzazioni che intendono avere un quadro analitico dei propri ambiti materiali, delle proprie performance nel campo della sostenibilità, dei trend di mercato, delle azioni già attuate nel proprio settore produttivo, al fine di poter pianificare razionalmente e coerentemente un proprio percorso aziendale di transizione sostenibile.

Lo scopo finale è appunto quello di definire obiettivi, strategie ed un piano di azione per una "trasformazione sostenibile" dell'Azienda, in relazione con i propri stakeholder interni ed esterni, in coerenza con i propria ambiti materiali.

ESG

A tal fine Rete Clima promuove quindi un "check di sostenibilità", che permette di: * analizzare il livello di consapevolezza aziendale sui temi “ESG” (Environment, Social, Governance); * verificare la coerenza delle azioni di sostenibilità aziendali (se già presenti) rispetto al proprio modello di business; * controllare gli strumenti di gestione esistenti in azienda; * verificare l'adeguatezza del posizionamento aziendale verso la sostenibilità rispetto ai requisiti, ai trend del proprio settore produttivo ed alle azioni già attuate dai principali competitor.

Il servizio di assessment di sostenibilità ha quindi un triplice obiettivo:

  • dotare l’azienda di una visione critica, aggiornata e quantificata, del proprio grado di sostenibilità aziendale in termini di politiche, attività, risorse coinvolte, risultati conseguiti, grado di condivisione interna;
  • supportare l’azienda nell’individuazione delle priorità su cui concentrare le risorse e verso cui pianificare la propria strategia di sostenibilità;
  • porre solide basi per pianificare la sostenibilità in azienda grazie allo sviluppo di un piano di sostenibilità aziendale, calibrato sulla struttura aziendale e sui propri ambiti materiali, coerente con i trend di sostenibilità del settore produttivo cui l'azienda appartiene.

Queste attività di assessment, peraltro propedeutiche alla prospettica realizzazione di un vero e proprio bilancio di sostenibilità (se richiesto dall'Azienda), includono interviste, raccolta documentale, analisi quantitative basate su metodi e standard internazionali, analisi di settore e delle azioni già attuate da parte dei principali competitor.

bilancio sostenibilità ESG

b) Realizzazione di strumenti di misurazione e di rendicontazione degli obiettivi ESG: KPI, Bilancio di sostenibilità, Report Integrato, Report d’impatto

Rete Clima supporta le Aziende nello sviluppo di sistemi di misurazione, indirizzo e gestione dei temi ESG in azienda, tramite lo sviluppo di un set di KPI calibrati sull'azienda.

Lo scopo è misurare le performance ESG aziendali e valutarne l'andamento nel tempo, con lo scopo finale di rendicontarne struttura e dimensioni agli stakeholder.

Lo strumento cardine della rendicontazione è il Bilancio di Sostenibilità, un documento che si pone tre obiettivi:

  • misurare le attività dell’organizzazione in ottica di sostenibilità (economica, ambientale, sociale interna ed esterna);

  • chiarire e condividere la propria strategia di sostenibilità;

  • comunicare in maniera sintetica e diretta risultati ed impegni ai portatori di interesse ed al pubblico.



Il servizio offerto da Rete Clima prevede l'accompagnamento dell’azienda in tutte le fasi di reporting tramite redazione di un Bilancio di sostenibilità in coerenza con i principali standard internazionali disponibili (e.g. IR/GRI/DNF), lungo questi step:

  • sviluppo del check di sostenibilità sopra descritto;
  • l’identificazione dei temi di sostenibilità maggiormente critici per l’organizzazione;
  • la selezione e la condivisione del processo con i principali portatori di interesse (stakeholder engagement);
  • la definizione della strategia e del piano di azione per la creazione di valore condiviso nel breve/medio e lungo termine;
  • la selezione e la rendicontazione degli indicatori di performance di sostenibilità, con la definizione delle politiche per il miglioramento continuo.

bilancio di sostenibilità

c) Formazione

Il servizio di formazione si integra con le proposte precedenti al fine di supportate le Aziende nello sviluppo ed aggiornamento delle proprie competenze interne in tema di sostenibilità.

I programmi formativi, studiati e modulabili sulla base delle esigenze ed obiettivi aziendali, fanno riferimento a differenti tematiche:

  • elementi introduttivi (concetti-chiave) della sostenibilità d’impresa;
  • panoramiche sulle tendenze di fondo e fattori di spinta della sostenibilità sia a livello globale che di settore;
  • metodi e strumenti riconosciuti per la misurazione, rendicontazione e gestione della sostenibilità;
  • strumenti per la decarbonizzazione aziendale;
  • formazione ad hoc per figure con responsabilità di gestione e coordinamento della sostenibilità in Azienda.

d) Analisi di contesto e analisi dei rischi, verso una visione di medio-lungo termine

Le Aziende sono spesso sprovviste di strumenti manageriali utili ad ottimizzare il proprio orizzonte decisionale tra cui, in particolare, l’analisi di contesto e l’analisi dei rischi (strumenti peraltro tipici del mondo ISO).

Qualora siano presenti in Azienda, tali strumenti rischiano di avere un approccio compilativo e convenzionale, non spesso riuscendo ad includere analisi ed informazioni con uno "sguardo ampio" (e.g. le tendenze di fondo, i rischi/opportunità/sfide globali, la prospettiva della sostenibilità…).

Rete Clima supporta le Aziende nel doppio processo di realizzazione dell’analisi dei rischi e dell'analisi di contesto, al fine di includere gli elementi mancanti/sottovalutati.

A tal fine utilizziamo un ampio ventaglio di fonti (e.g. la produzione intellettuale di think tank o istituzioni internazionali), strumenti (e.g. analisi PESETL, scenario planning,…) e standard  (ISO 31000, COSO Enterprise Risk Management,...) che, se ben connessi, sono in grado di rafforzare l’orizzonte decisionale delle aziende e proteggerle da eventi incerti.

e) Gestione della transizione verso modelli di impresa etici (Società benefit e non solo)

Le imprese per poter dare continuità alla creazione di valore necessitano di modelli innovativi, "a prova di futuro": ciò richiede un processo di riallineamento della propria governance gestito, guidato e graduale, al fine di operare la transizione verso un modello di business più resiliente e sostenibile.

Per questo motivo Rete Clima offre un servizio innovativo, con la meta ambiziosa di aggiornare radicalmente la governance delle aziende in chiave sostenibile, fino a portare l'Azienda a trasformarsi in una Società Benefit e magari anche a certificarsi come B Corporation.

Il servizio è stato concepito per fornire alle Aziende l’esecuzione dell’intero processo di transizione in modalità “chiavi in mano”, fornendo un approccio integrato e interdisciplinare che comprende anche le eventuali attività professionali del notaio e del dottore commercialista (qualora l'Azienda non si voglia affidare ai propri professionisti, nel qual caso questi vengono però vengono formati a tale obiettivo).

In questo modo, partendo dalla fotografia dello stato di sostenibilità del modello di business aziendale finalizzato in primis alla risoluzione di eventuali vulnerabilità sugli elementi basici della gestione (quali per esempio compliance, economics….), l'Azienda viene affiancata in un percorso specifico e customizzato rivolto a consolidare la governance sostenibile aziendale, a riorientare la missione aziendale in una logica duale (creazione dell'utile ma anche promozione dell'utilità socio-ambientale dell'azienda) finanche a diventare una Società Benefit / B Corp.



Approfondimenti:

Strumenti di Governance e Reporting climatici: TCFD