Ricerca aree da forestare nell’ambito della Campagna Foresta Italia

Ricerca aree da forestare nell’ambito della Campagna Foresta Italia

Rete Clima, Ente non profit che promuove azioni di Corporate Social Responsibility (CSR), di sostenibilità e di decarbonizzazione, è alla ricerca di aree di proprietà pubblica per promuovere la Campagna di forestazione Nazionale Foresta Italia, patrocinata dal Ministero della Transizione Ecologica (MiTE) e dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf).

La Campagna Foresta Italia, presentata lo scorso maggio a Roma insieme a Coldiretti, nasce con l’obiettivo di promuovere una serie di diverse progettualità forestali tra cui - in primis - progetti di forestazione nazionale, realizzati secondo il nostro Protocollo Forestazione Italiana.

Per tramite di Rete Clima, tali progetti forestali sono sostenuti da aziende che normalmente contribuiscono alle spese di:

  • Progettazione forestale,
  • Realizzazione dell'intervento di forestazione;
  • Cura per 3 anni (sostituzione fallanze e irrigazione).

Rete Clima è pertanto alla ricerca di aree urbane, periurbane o extraurbane, di proprietà pubblica, adatte ad essere forestate: se stai leggendo questa pagina web significa che abbiamo ritenuto che le aree del tuo Parco/Comune possano potenzialmente essere di nostro interesse, e possano così partecipare alla Campagna nazionale Foresta Italia.

Caratteristiche delle aree

L'area dedicata al progetto forestale deve rispettare le seguenti caratteristiche:
• deve essere perlopiù pianeggiante, senza rilevante copertura arborea o arbustiva sul soprassuolo;
• deve essere localizzata in un luogo accessibile ad autovetture e furgoni per consentire le attività di piantagione e cura post impianto;
• deve garantire la possibilità di mantenere il bosco per almeno 30 anni;
• deve avere una superficie minima di 5000 m2 con un fronte di minimo 25 m;
• sull'area interessata non devono essere presenti depositi di materiali inerti o pericolosi, quali macerie edilizie e rifiuti di qualunque genere (le attività finanziate non prevedono bonifiche, nè rimozioni di materiali, nè altre ecc..);
• deve disporre di un punto da cui prelevare l’acqua per le irrigazioni post impianto (se non nell’area nelle immediate vicinanze, a non più di 3 km di distanza).

Le indicazioni qui presenti non sono da considerare perentorie, ma degli indirizzi utili al fine di identificare l'area con le migliori caratteristiche.

L'iter per aderire alla Campagna Foresta Italia

A questo link è possibile segnalare la disponibilità dell'area: https://www.forestaitalia.it/

1) Identificazione aree e sottoscrizione della convenzione con Rete Clima

Dopo che i tecnici di Rete Clima avranno verificato che l'area indicata sia adatta alla forestazione, viene sottoscritta una Convenzione tra l'Ente, che si impegna a mettere a disposizione l'area indicata, e Rete Clima, che si impegna a trovare i finanziatori per la realizzazione della forestazione e delle successive cure.

2) Forestazione e cura post impianto

Una volta effettuata la forestazione, Rete Clima si impegnerà ad assicurare l'attecchimento e la crescita delle piantine, attraverso la cura dell'intervento forestale per almeno 3 anni, garantendo cioè irrigazioni di soccorso, sostituzione delle eventuali morie e ripristino della verticalità delle piante.

Il progetti prevedono anche una serie di attività di comunicazione, sensibilizzazione e coinvolgimemento diretto delle aziende e della comunità locale (ad esempio, delle scuole).

Nel canale YouTube di Rete Clima sono presenti diversi video di progetto di forestazione realizzati: https://www.youtube.com/c/ReteClima/videos

Contatti

Per maggiori informazioni, potete contattare:

Andrea Pellegatta - responsabile attività forestali di Rete Clima

andrea.pellegatta@reteclima.it - 348 3392895

Pietro Acrami - responsabile servizi ecosistemici di Rete Clima

pietro.acrami@reteclima.it - 338 3404357

Allegati

Allegati a questa pagina, potete trovare:

  • Il curriculum e la presentazione di Rete Clima
  • Il protocollo Forestazione Italiana
  • Le linee guida per l'individuazione delle aree

SEI UNA AMMINISTRAZIONE PUBBLICA? SEGNALA UN'AREA