La stanza verde

La stanza verde

Stanza verde: una strategia per aumentare il benessere delle persone che vivono l'Ospedale (e l'efficacia delle terapie)

Due medici attraversano velocemente la corsia di un ospedale, caotica. Infermieri che passano, barelle in attesa. Uno dei due medici apre una porta sul corridoio e vi fa accedere la collega. La dottoressa, una volta entrata, spalanca gli occhi: la stanza in penombra è completamente ricolma di piante, verdi o fiorite, a foglia larga o a foglia stretta, ingombranti e alte, oppure piccole e delicate. Nel mezzo, due poltrone, che quasi spariscono in mezzo al verde profondo.

Siediti”, le suggerisce il medico.

La collega si siede e sente il profumo del bosco, si perde nel profondo verde, i muscoli si rilassano e si abbandonano sulla sedia, il cuore rallenta i suoi battiti e una grande calma cala su tutto il suo corpo e la sua mente.

Quando riapre gli occhi, il collega la sta guardando. “Questa è la STANZA VERDE, ero certo che ne avessi bisogno

Una scena da serie TV? Sì, è vero, ma esiste anche nella realtà.

Negli Stati Uniti, infatti, la progettazione di spazi verdi all’interno di ospedali e luoghi di cura è ormai una prassi consolidata, frutto dei numerosi studi scientifici realizzati negli anni ’80 sul rapporto tra la natura e i soggetti malati. Spesso questi spazi rappresentano parte integrante della terapia e hanno un comprovato impatto sul processo di miglioramento fisico ed emotivo di operatori sanitari e pazienti.

Quali i benefici riscontrati?

Attraverso sensazioni tattili, olfattive, visive, uditive e del gusto (profumi, colori, suoni, tessiture, frutti dell’orto e delle piante), attraverso attività fisiche, cognitive, si possono avere effetti terapeutici positivi sul malato, sul disabile, sull’anziano, sul bambino, ma anche sul personale sanitario, come:

  • sollievo e distrazione dai sintomi
  • controllo sulla malattia e motivazione a vivere
  • maggiore autonomia
  • ritrovamento di uno spazio di privacy
  • riduzione dello stress
  • miglioramento qualità della vita
  • miglioramento psico-fisico

Anche in Italia le stanze verdi stanno iniziando ora a diffondersi presso Ospedali, Presidi sanitari, Centri di Cura.
In un momento storico come questo, in cui mai come ora ci rendiamo conto di quanto sia centrale il tema della Salute, non solo considerata come assenza di malattia, ma come benessere, piena possibilità di vivere e di essere parte attiva di questo mondo, crediamo fortemente che siano necessari interventi a supporto del benessere globale delle persone, soprattutto nei luoghi di cura.

Per questo motivo il gruppo di lavoro formato da Rete Clima, Assofloro e la delegazione tecnico scientifica di Assofloro (costituita dai massimi esperti di Healing Gardens , giardini terapeutici), vuole promuovere la creazione di stanze verdi nei Centri di Cura italiani, grazie al sostegno di Aziende che credono in questa progettualità declinata verso il mondo ospedaliero e sanitario.

I progetti avviabili sono di tre tipologie:

  1. una stanza propriamente arredata con materiali, arredi, decori e vegetazione in linea con il design biofilico;
  2. un patio, un porticato, un terrazzo, un ambiente coperto o scoperto propriamente arredato con materiali, arredi, decori e vegetazione in linea con il design biofilico;
  3. healing garden: un giardino realizzato con pavimentazioni, impianti, arredi, decori e vegetazione, seguendo i principi degli healing gardens. Sono spazi verdi progettati secondo specifici criteri ambientali, con particolare attenzione alla sicurezza, alla protezione, allo stimolo sensoriale, in base alle caratteristiche del fruitore finale ed in relazione con l’ambiente costruito. Hanno la finalità di essere spazi dove attivare cure non convenzionali, riabilitative che mettano la persona al centro, in una visione olistica che vede il benessere sia fisico che mentale.

Stanza verde: una proposta di impegno e di CSR per le aziende, a favore del mondo ospedaliero e di chi lo vive

Sintesi della proposta

CONCEPT

Una stanza verde per ottenere beneficio dalla natura.

Una camera, un terrazzo, un giardino.

PERCHE’ questo progetto

In un momento storico, di cambiamento, dove il tema centrale è la assenza di malattia, crediamo fortemente che siano necessari interventi a supporto del benessere delle persone, soprattutto nei luoghi di cura.

FORMAT

Un ambiente green dove potersi rigenerare sostando nella quiete, in mezzo alla vegetazione.

DOVE

Ospedali, Presidi sanitari, Centri di Cura su territorio nazionale.

UBICAZIONE

INDOOR: camere, sale, ecc.

OUTDOOR :spazi interni all’edificio, porticati, cortili, aree verdi, altro…

PER CHI

Per il personale sanitario, i degenti adulti e bambini, i parenti, gli ospiti

COSA

Le declinazioni del progetto possono essere le seguenti:

  • Una camera,
  • Un patio, un porticato, un terrazzo,
  • Un giardino,

FINALITA’

Le stanze verdi realizzate, avranno lo scopo di essere prolungamenti degli spazi di cura, dove attivare terapie riabilitative e di sostegno alle cure convenzionali, essere di supporto al benessere fisico e psicologico delle persone degenti, al personale medico-sanitario, agli ospiti in visita.

PROGETTO

Studio Arch. Monica Botta + Assofloro + Rete Clima+ staff medico-sanitario.

TEMPI

I progetti e le realizzazioni delle stanze verdi sono da intendersi per 1 anno solare.

VERIFICHE

I progetti e le realizzazioni saranno al vaglio della delegazione tecnico scientifica interna ad Assofloro e Rete Clima, al fine di comprovare il beneficio di quanto realizzato.

COMUNICAZIONE

Il progetto sarà comunicato a livello nazionale attraverso i canali di comunicazione ( web, tv, radio) e attraverso le piattaforme social (fb, istagram, twitter, ecc.).

TIPOLOGIE DI SPONSORIZZAZIONE

Main sponsor

Sponsors

TIPOLOGI DI STANZE VERDI

a) una camera

una stanza propriamente arredata con materiali, arredi, decori e vegetazione in linea con il design biofilico.

b) un patio, un porticato, un terrazzo

un patio, un porticato, un ambiente coperto o scoperto propriamente arredato con materiali, arredi, decori e vegetazione in linea con il design biofilico.

c) healing garden

un giardino realizzato con pavimentazioni, impianti, arredi, decori e vegetazione, seguendo i principi degli healing gardens.

Cosa sono gli healing gardens?

Sono spazi verdi progettati  secondo criteri ambientali con particolare attenzione:

- alla sicurezza,

- alla protezione,

- allo stimolo sensoriale,

in base alle caratteristiche del fruitore finale ed in relazione con l’ambiente costruito.

Hanno la finalità di essere spazi dove attivare cure non convenzionali, ri-abilitative che mettano la persona al centro, in una visione olistica che vede il benessere sia fisico che mentale.

A cosa servono?

Attraverso sensazioni tattili, olfattive, visive, uditive e del gusto (profumi, colori, suoni, tessiture, frutti dell’orto e delle piante), attraverso attività fisiche, cognitive, si possono avere effetti terapeutici sul malato, sul disabile, sull’anziano, sul bambino.

Per maggiori informazioni tecniche ed economiche in merito al progetto, scrivici a info@reteclima.it

Lo Staff di Rete Clima