TIM - Il sito web di Gruppo diventa carbon neutral

TIM - Il sito web di Gruppo diventa carbon neutral

L'Azienda comunica sul web a zero emissioni

Progetto: Calcolo e neutralizzazione delle emissioni annuali di gas serra del sito web del Gruppo TIM

Obiettivi: Decarbonizzazione del sito web del Gruppo TIM, attraverso un progetto di gestione forestale in Brasile. Sostegno ad un piano di riqualificazione forestale in Italia attraverso un progetto di piantagione di alberi nell’area urbana di Milano

Destinatari: Stakeholder

Link: www.gruppotim.it

TIM, gruppo leader in Italia e in Brasile nel settore ICT, attraverso il proprio sito web racconta il proprio contributo allo sviluppo sostenibile per la Società e l’ambiente.

Da oggi questo racconto diventa più concreto e sostenibile grazie ad un percorso di calcolo e di neutralizzazione delle emissioni di gas serra generate annualmente dall’hosting del sito web aziendale nel 2020, che ammontano a poco meno di 3.000 kg CO2eq.

Il Progetto di Rete Clima che consente di misurare e neutralizzare le emissioni si chiama CO2web e prevede infatti 3 step di lavoro:
1. calcolo delle emissioni di CO2 dell’hosting del sito web attraverso la metodologia di proprietà di Rete Clima, verificata dall’ente di certificazione ICMQ,
2. identificazione del progetto di compensazione, per neutralizzare le emissioni di CO2,
3. attività di decarbonizzazione del sito web, con il rilascio di una Green Label.

La compensazione di CO2 è stata condotta tramite il sostegno ad un progetto di tutela della foresta amazzonica, certificato secondo standard VCS-Verra, mentre in parallelo sono stati piantati alberi in Italia per contribuire anche al miglioramento del territorio locale.

Il progetto di compensazione di CO2 è il Maisa REDD+ Project, un progetto che promuove la conservazione e la tutela della foresta amazzonica con lo specifico obiettivo di prevenire 6.103 ettari di deforestazione in 30 anni, con l’aiuto ed il coinvolgimento delle popolazioni locali (NOTA: i progetti REDD+, acronimo di Reducing Emissions from Deforestation and forest Degradation, sono progetti di gestione forestale che tutelano le foreste dalla deforestazione e dalla loro degradazione).

Il progetto Maisa REDD+ Project, in particolare, promuove attività economiche alternative che riducono l’abbattimento illegale degli alberi ed il relativo prelievo di legno dalle foreste, tramite:
* formazione delle popolazioni locali a pratiche agricole più produttive e sostenibili, che riducono al minimo la necessità di deforestazione;
* rafforzamento delle cooperative di produttori agricoli locali;
* incentivo alla raccolta di soli prodotti non legnosi dalla foresta.

Si tratta di un insieme di nuove opportunità economiche che forniscono alle famiglie un reddito aggiuntivo, in modo che non debbano più ricorrere al disboscamento illegale o alla produzione di carbone.

A fianco del progetto di compensazione della CO2 viene realizzata una piantagione di alberi in Italia, intorno alla città di Milano, per lasciare una traccia positiva dell’azione ambientale di TIM anche sul territorio locale nazionale.

Questo progetto forestale prevede un intervento di rinaturalizzazione presso un’area urbana di Milano e della sua città metropolitana, con posa di 70 alberi capaci di contribuire a migliorare il territorio locale, a ridurre l’isola di calore urbana, ad assorbire inquinanti atmosferici, a migliorare la fruizione degli spazi urbani e periurbani da parte dei cittadini.

E, senza dubbio, a contrastare il riscaldamento climatico in quanto i 70 alberi assorbiranno 40.600 kgCO2 nell’ambito del loro intero ciclo vitale (alberi a maturità).