Impronta ambientale delle Fiere

Impronta ambientale delle Fiere

LCA degli eventi di Fiera Milano

Progetto: valutazione dell'impronta ambientale degli eventi organizzati presso Fiera Milano, con utilizzo di tecniche di Life Cycle Assessment (LCA), allo scopo di poterla gestire ed aumentare così la sostenibilità degli eventi fieristici.

Obiettivi: aumento della sostenibilità degli eventi fieristici

Destinatari: espositori, Visitatori, Stakeholder del mondo fieristico

Un progetto ambientale di grande utilità ed attualità, rivolto alla valutazione dell’impronta ambientale degli eventi fieristici realizzati presso Fiera Milano secondo un approccio di “analisi di ciclo di vita” degli eventi: dalla loro progettazione, all’allestimento, allo svolgimento, alla conclusione e smantellamento degli stand.

Per la realizzazione di tale valutazione sono state infatti utilizzate metodologie LCA (Life Cycle Assessment), capaci di quantitificare l’impronta ambientale complessiva “dalla culla alla tomba” anche di eventi collettivi di grandi dimensioni, come appunto gli eventi fieristici.

Un progetto commissionato da Fiera Milano per operare una mappatura dell’impronta ambientale e climatica degli eventi fieristici realizzati presso le proprie strutture, con lo scopo di ridurre tale impronta in relazione con l’intera filiera di organizzazione e realizzazione degli eventi stessi.

Un percorso sostenibile per una location fieristica tra le più importanti al Mondo, una vetrina d’eccezione per il Made in Italy che oggi vuole farsi protagonista di un forte messaggio di sostenibilità e di una importante azione di responsabilità ambientale.